Campionato a punti

Con questo sistema a punti oggettivo e matematico, possiamo finalmente confrontare e quindi utilizzare i punteggi di due gare, anche se giudicati da giudici diversi e soprattutto con partecipanti di numero e di livello diversi.

In un campionato in cui i punti vengono assegnati in base al posizionamento in classifica (es. 10 punti al primo posto, 7 punti al secondo posto..) la diversità tra le gare non viene considerata: non c’è differenza tra un primo posto in una gara con pochi partecipanti di basso livello ed una con tanti partecipanti di alto livello.

Nel sistema DDGP invece per la classifica viene utilizzato il punteggio e non il posizionamento in gara: un punteggio di 26 può valere il primo posto in una gara di medio livello e il decimo in una di alto livello, ma ai fini della classifica generale vengono calcolati sempre 26 punti (10 lanci, 10 figure, 18 prese su 22 rilasci).

Il Campionato è suddiviso in Gare Nazionali e Gare Regionali.

Ciascuna gara prevederà due podi per ogni categoria:

– Distance (cumulativo dei punteggi dei due round di distance)

– Overall (cumulativo dei punteggi dei due round di freestyle e di un round di distance)

Il round di distance che si somma ai round di freestyle è il primo, se non diversamente indicato dai Giudici il giorno della gara. Le classifiche generali di ciascuna Divisione (Standard e Microdog) prenderanno in considerazione la somma dei 2 migliori punteggi in gare Nazionali ed i 2 migliori punteggi in gare Regionali.

N.B. Nel campionato a punti i Microdog saranno inseriti sia nella classifica generale Standard che Microdog.

Questo significa che se un team partecipa a più di 4 gare della serie (2 Nazionali e 2 Regionali), potrà cercare di migliorare il proprio risultato, ma non potrà peggiorarlo.

I punteggi delle gare Nazionali verranno incrementate con un bonus di partecipazione.

Quest’anno abbiamo istituito anche due bonus per i giocatori che partecipino a gare di disc dog fuori dal circuito DDGP: uno per chi partecipa a gare non DDGP in Italia e uno per chi partecipa a gare non DDGP all’estero.

Il DDGP vuole infatti invogliare i partecipanti al nostro Campionato a confrontarsi in gare di qualificazione legate ai circuiti internazionali AWI, Skyhoundz, UFO e USDDN.

L’intento è di far crescere il movimento del disc dog italiano attraverso il confronto e la condivisione di questa passione con giocatori di altre nazioni Europee e Internazionali.